Laser tonificante: rassodare la pelle con la tecnologia

Il laser tonificante contrasta i cedimenti cutanei, migliorando il tono e la lucentezza della pelle. È una tecnica non invasiva, al contrario dell’intervento chirurgico, e può ottenere risultati importanti nel combattere la perdita di tono dei tessuti, specie in parti delicate del corpo come le braccia e le cosce. A contribuire alla perdita di tono della pelle non è solo il fattore anagrafico, bensì le abitudini alimentari e il poco esercizio fisico. La ginnastica (e lo sport in genere), unita ad una buona dieta e all’utilizzo di cosmetici specifici può di certo migliorare la tonicità della pelle ma, quando l’inestetismo è ben evidente, è meglio rivolgersi ad un centro con personale specializzato.

Il laser tonificante interviene in modo efficace sulle parti del corpo dove i tessuti sono più flaccidi e rilassati, generando un riscaldamento esattamente controllato ed estremamente preciso. Il passaggio del laser è indolore perché a sua volta il macchinario dispone di un sistema di raffreddamento che emette aria fredda. L’unica controindicazione è il possibile verificarsi di leggeri gonfiori oppure arrossamenti dopo il trattamento, risolvibili facilmente con impacchi freddi e creme idratanti.
 

Richiedi informazioni

Accetto le regole sulla Privacy

Accetta   Rifiuta